Terme di Zalakaros

Zalakaros è una località termale che rientra nel circuito turistico-naturalistico del lago Balaton, dal quale dista in effetti soltanto una decina di chilometri. Collocata nella parte occidentale del paese, Zalakaros è una delle località termali più facili da raggiungere dall’Italia, dato che dista soltanto una ventina di chilometri dal confine con Slovenia e Croazia.

Come arrivare:

Conviene utilizzare l’auto per raggiungere Zalakaros, dato che questa si trova a soli 5 chilometri a nord del tracciato del percorso autostradale internazionale E71 che da Trieste attraversa la Croazia via Zagabria per poi valicare il confine ungherese.  

 Appena iniziate a vedere indicazioni stradali per il lago di Balaton, capite che siete nei pressi di Zalakaros, e quindi potete imboccare la prima uscita autostradale che trovate e proseguire poi qualche chilometro verso nord, in direzione del piccolo lago Kis-Balaton, appendice orientale del famoso “mare d’Ungheria”.

Storia

Zalakaros può vantare come molte altre località termali ungheresi una delle prime frequentazioni umane in assoluto allo scopo di usufruire del potere curativo delle sorgenti medicamentose che sgorgano in questa zona.

La lunga tradizione terapeutica di Zalakaros affonda infatti le proprie radici nel periodo preistorico, anche se lo sfruttamento sistematico delle acque a scopo benefico sulla salute fu iniziato dalle popolazioni celtiche stanziate nell’area e successivamente perfezionato dai dominatori Romani.

Le acque e indicazioni terapeutiche

Le terme di Zalakaros sono alimentate da una sorgente termale che sgorga alla temperatura di 34-36 gradi e risulta particolarmente benefica grazie alla notevole efficacia curativa che esplica su malattie croniche ginecologiche, patologie dell’apparato locomotore e delle articolazioni, oltre che per il trattamento di disturbi neurologici, cardiaci, circolatori e metabolici.

Trattamenti in evidenza

Alle terme di Zalakaros è possibile effettuare in primo luogo il tradizionale trattamento balneoterapico, ma anche ulteriori trattamenti legati al relax, al benessere ed al divertimento oltre che all’aspetto propriamente curativo.

Le acque termali sono infatti sfruttate per offrire diversi tipi di idromassaggio e di sauna, da quella finlandese a quella aromatica. Inoltre, si trovano qui giochi d’acqua in piscina termale quali scivoli, moto ondoso e getti idromassaggio. Ginnastica medica sott’acqua, idroterapia e massaggi benessere e curativi completano infine la ricca offerta di trattamenti che è possibile trovare in questa località termale.

Oltre alle terme

Se visitate Zalakaros per fruire dei suoi bagni termali, ricordate che la provincia di Zala, in cui si trova la cittadina, è una famosa zona vitivinicola ed è quindi possibile assaggiare ed acquistare vini fra i più pregiati dell’Ungheria.

Nelle immediate vicinanze della località termale, la principale attrazione turistica è rappresentata dal vicinissimo lago Kis-Balaton (“Piccolo Balaton”), ovvero il fratello minore del famoso “mare d’Ungheria” che si trova ad una quindicina di chilometri di distanza. Il Parco naturale che circonda lo specchio d’acqua è interessante da visitare sia per le numerose specie di uccelli palustri e di varietà botaniche che vi si trovano, sia per la presenza di circa 250 bufali che vivono nel loro ambiente naturale.

Non molto distanti anche il famoso lago termale di Heviz e le città storiche di Keszthely e Nagykanisza, due borghi dal ricco passato e dunque di grande interesse artistico e culturale.

Meteo per Terme di Zalakaros

Venerdì 23
Venerdì 23 - Pioggia Leggera
Pioggia Leggera
Sabato 24
Sabato 24 - Pioggia Leggera
Pioggia Leggera
Domenica 25
Domenica 25 - Nubi Sparse
Nubi Sparse

Mappa Terme di Zalakaros

Approfondimenti per Terme di Zalakaros

​Il casinò di San Pellegrino Terme

​Il casinò di San Pellegrino Terme

La notizia è ufficiale: il Comune di San Pellegrino Terme e la società QC Terme hanno raggiunto l’intesa che porta alla rinascita del Casinò, il capolavoro liberty della Val Brembana.

Terme per la terza età, vacanza benessere a settembre

Terme per la terza età, vacanza benessere a settembre

Il Comune di Gravina, in Puglia, porta gli anziani alle Terme di Riccione, in Emilia Romagna

Terme gratuite per chi sceglie Latronico, in Basilicata

Terme gratuite per chi sceglie Latronico, in Basilicata

La proposta del sindaco è rivolta soprattutto ai pensionati ed usa l'acqua termale come incentivo per il ripopolamento della località termale

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme

Vedi altre Terme oltre confine