Un giorno di ordinario relax: consigli per l'uso

Pubblicato: 27/07/17 10:07 da

Il segreto è uno solo: stare bene. In Italia è un credo polare che non tramonta mai "Se c'è la salute..." già ma la salute c'è se qualcuno se ne prende cura sia a livello fisico che mentale.
Per questo motivo rientra oramai d'obbligo all'interno dei percorsi termali una accoglienza dedicata al benessere psico-fisico inteso come rilassamento totale del corpo da ottenere attraverso pratiche e materie prime spesso tradizionali o comunque relative a prodotti tipici locali.

 Le Terme Merano, nel cuore della località altoatesina, con la proposta di bagni caldi, massaggi decontratturanti, sedute in sauna, ingredienti naturali e mani sapienti lanciano la sfida per il prossimo autunno: "raggiungere il benessere rilassando corpo e spirito"

A detta degli esperti non esisterebbe un passatempo più rilassante di un bel bagno caldo con idromassaggio, soprattutto se le temperature non sono più così calde.

Tinozza di legno, acqua e ingredienti naturali. Ecco alcuni consigli da parte dello staff altoatesino: "Dalla tradizione altoatesina viene il Bagno al fieno di montagna che libera la forza del fieno e delle erbe alpine sviluppando gli effetti calmanti e rilassanti, rafforzati dal lettino ad acqua. C'è poi il Bagno salino con estratti di stella alpina originale altoatesina ideale per rilassarsi, per rigenerare e rivitalizzare la pelle, da svolgere individualmente o in coppia. La stella alpina è particolarmente utile per la cura della pelle e per la prevenzione dell’invecchiamento cutaneo, riduce le rughe e i piccoli segni d’espressione, grazie all'elevato contenuto di antiossidanti. Possiede inoltre ottime proprietà nutrienti e idratanti. La pelle trattata regolarmente risulta nutrita in profondità e appare liscia, rigenerata e completamente rivitalizzata. Anche le pelli mature ritrovano purezza e luminosità grazie alle sue proprietà antinfiammatorie".

Il fieno è un prodotto altoatesino di lunga tradizione, utilizzato già dai contadini che, dopo un’intensa giornata di lavoro sui campi, si coricavano la sera sul mucchio d’erba appena falciata per risvegliarsi al mattino carichi di energia.

La sauna protagonista in autunno. Diverse le saune a disposizione degli ospiti in Alto Adige, di recente realizzazione, la Sauna al fieno biologico dell’Alto Adige.

Caratterizzano questa nuova sauna "l’effetto calmante e rilassante, benefico e rivitalizzante sull’organismo, oltre all’azione antinfiammatoria". Gli oli essenziali del fieno vengono assorbiti in maniera ottimale attraverso le vie respiratorie e la pelle.
Viene ritenuta una alternativa delicata alla sauna finlandese vista la temperatura più mite che oscilla tra i 45 e i 60° C con il 30-50% di umidità, permette una seduta di durata superiore rispetto alle tradizionali saune. Pensata per 22-28 persone, contiene 2 stufe per le gettate di vapore. 

Bagni caldi e sauna al fieno sono sufficienti per sbloccare muscoli tesi e irrigiditi? Può essere utile affidarsi alle mani esperte dello staff del centro Spa & Vital.
Gli esperti di massaggi spiegano che "il massaggio schiena-cervicale-testa, va a rilassare le rigidità localizzate, mentre per tutto il dorso è previsto un trattamento intensivo e riattivante che inizia con una seduta in cabina a infrarossi e prosegue con un massaggio schiena intensivo, a seguire ingresso di 2 ore alle Terme".

Oli aromatici con essenze altoatesine. Altro punto di forza sarebbero gli oli profumati naturali alle erbe che "hanno un effetto calmante sul sistema neurovegetativo. Il massaggio all’olio con timbri caldi alle erbe balsamiche aiuta ad attivare le forze per l’auto-guarigione con effetti rigeneranti, mentre il massaggio alla schiena con miele altoatesino ha un ottimo effetto disintossicante".

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme