Respirare alle Terme: ecco come combattere l'inquinamento

Pubblicato: 15/01/16 16:01 da

 Il contrasto all'inquinamento è al centro dell'agenda internazionale, sul territorio italiano sono diverse le iniziative intraprese tra interventi urgenti e piani di riduzione delle emissioni inquinanti, come ad esempio la road map verso il 2020. Alla prova pratica però, sono molte le persone che accusano difficoltà respiratorie che si ripercuoto inevitabilmente sulla qualità della vita.

La medicina termale affronta numerose patologie legate alla prevenzione dei disturbi alle vie aeree ed è per questo che la questione ambientale ha trasferito l'attenzione verso le strutture alimentate dalle acque sorgive ed i relativi trattamenti.

"Tracheiti e bronchiti con manifestazioni catarrali sono causate da batteri e virus, dal fumo, dall'umidità e da sbalzi di temperatura, e dall'inquinamento atmosferico" spiega l'equipe medica delle Terme della Salvarola di Sassuolo.
Si tratta di un circolo vizioso così spiegabile: "il catarro attaccato dall'inquinamento ostruisce le vie respiratorie compromettendo la funzionalità dei bronchi che, danneggiati, portano ad aumentare la produzione di catarro".

L'inquinamento atmosferico, può dunque provocare ristagno di catarro nelle vie respiratorie alte e basse producendo manifestazioni patologiche a carico dell’apparato respiratorio che trovano aiuto nelle cure termali.

Tra le terapie consigliate dagli esperti vi sono inalazioni ed aerosol, nebulizzazioni e docce nasali micronizzate, irrigazioni nasali, insufflazioni endotimpaniche, politzer crenoterapico e rieducazione tubarica, una riabilitazione respiratoria a 360 gradi cui contribuisce l'apporto di zolfo, iodio, bromo e cloruro di sodio.

L'acqua sulfurea e quella salso bromo iodica svolgono una azione antinfiammatoria, con stimolazione del microcircolo locale e regolazione della motilità capillare con funzione anticatarrale, stimolano il sistema endocrino, ed ancora una azione antisettica, antiedemigena tissutale ed anti irritante sulle mucose.

Nel parco privato a pochi metri dall’hotel Terme Salvarola si trovano le antiche Terme della Salvarola ed il Centro Benessere Termale Balnea dove personale qualificato segue i pazienti tra le vasche e piscine termali a diverse temperature per effettuare trattamenti curativi, tra questi il bagno di vapore e la sauna purificanti.

Ultimi articoli

2 Giugno di relax in Toscana

​Avete già deciso come trascorrere il ponte del 2 giugno? Noi, non abbiamo dubbi. Il nostro sarà un ponte all’insegna del relax. Le vacanze estive sono ancora lontane ma il bisogno di staccare la spina e riprendere fiato è forte. Per questo siamo convinti che il 2 giugno sia la giusta occasione per regalarci qualche giorno di rilassante benessere.

  • Pubblicato: 16/05/16 12:05

Serate termali tra panorami, aperitivi e idromassaggi

Nella campagna senese le piscine termali diventano un salotto conviviale per degustare il sapore tipico del panorama toscano

  • Pubblicato: 24/05/16 17:05

Bagno di Zolfo, il diabolico benessere diventa Buono

Buono wellness in regalo per la SPA Bad Moos

  • Pubblicato: 23/05/16 15:05

Fango dei Colli Euganei: non è vulcanico, ma farebbe faville

Anche grazie alla ricerca il trattamento termale diventa moderno ed attuale rispetto alle nuove necessità scientifiche e sanitarie

  • Pubblicato: 22/05/16 11:05

Specialisti in Terme: i segreti della medicina

In Toscana le opportunità mediche specialistiche del centro che ha ricoverato Giuseppe Garibaldi

  • Pubblicato: 21/05/16 15:05

Acque e Saune Naturali: il wellness al tempo di Adriano

Terapie termali concepite già nell'antichità come strumento di benessere psicofisico

  • Pubblicato: 20/05/16 16:05

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme