Acque termali: 6 benefici per il corpo da non sottovalutare

Pubblicato: 29/05/20 12:05

Le acque termali vengono utilizzate dall’uomo fin dall’antichità. Già ai tempi di greci e romani si hanno testimonianze di bagni riservati ai più ricchi in cui sgorgavano queste acque miracolose, piene di minerali e naturalmente calde. Proprio la temperatura ha un ruolo fondamentale nella composizione di queste acque. Generalmente, più elevata è la temperatura in cui sgorgano, maggiore è la concentrazione di minerali all’interno.

Nello specifico, all’interno delle acque termali è possibile trovare cloro, iodio, zolfo, calcio e tanti altri elementi in quantità ridotte che le rendono benefiche per pelle, intestino e il corpo in generale. Per questo motivo, molte persone scelgono le terme come meta per le proprie vacanze, in modo da rilassare corpo e spirito, ringiovanendo per davvero.

In un mondo frenetico caratterizzato da traffico, smog, impegni lavorativi e sempre meno tempo per se stessi, passare un fine settimane alle terme può essere un modo per allontanarsi e rigenerarsi da tutto questo, un modo per svagarsi differente dalle piattaforme di gioco tipo slot classiche da bar.

 I 6 benefici delle acque termali

Le acque che sgorgano nelle terme naturali, come le Terme di Montecatini poco distanti da Firenze, hanno svariati campi di applicazione. Possono essere assunte per via orale, inalate, oppure utilizzate semplicemente per fare un bagno o un massaggio. A prescindere dal metodo di utilizzo, le acque termali consentono di:

1. Curare infiammazioni e disturbi respiratori. I vapori generati alle terme sono consigliati per tutti coloro che soffrono di sinusiti, otiti e altre malattie delle vie respiratorie. I minerali contenuti all’interno, inoltre, hanno un effetto anti-infiammatorio, un vero toccasana per la salute.

2. Migliorare il sistema immunitario. Grazie alla temperatura e ai minerali presenti le acque delle terme favoriscono la produzione di globuli bianchi e rafforzano il sistema immunitario in generale. Consigliate anche per coloro che soffrono di dolori cronici a schiena ed arti, trattabili con il calore generato dalla fonte.

3. Regolare le funzioni intestinali. In alcune fonti termali le acque sono potabili e l’utilizzo è consigliato a coloro che soffrono di cistiti e colon irritabile. Favoriscono anche la diuresi e l’espulsione di sostanze di scarto.

4. Purificare la pelleLo zolfo contenuto nelle acque ha degli effetti benefici sulla pelle. Immergersi in delle terme ricche di zolfo può essere utile per contrastare acne, arrossamenti e dermatiti. In alcune terme sono presenti anche dei fanghi, una miscela di acqua e argilla, con una funzione purificante ancora più efficace.

5. Rilassare la mente. Il benessere mentale favorito da alcune giornate alle terme è un altro fattore che non deve essere sottovalutato. Immergersi nelle acque termali può aiutare a liberare la mente, dedicandosi veramente solo a stessi e ricaricando la propria energia dopo settimane o mesi di lavoro intenso, proprio come una vacanza a Malta per esempio.

6. Migliorare la qualità del sonno. L’ultimo effetto benefico è relativo alla qualità del sonno. Coloro che soffrono di insonnia o hanno un ciclo sonno-veglia irregolare possono ritrovare la serenità e dormire meglio semplicemente visitando una fonte termale.

Ricapitolando, questi sono sei degli effetti benefici accessibili con una semplice visita alle terme anche di un solo giorno.

GoGoTerme

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme