Terme di Latronico

Il centro termale di Latronico si trova in provincia di Potenza, ai piedi delle tre cime del Monte Alpi, che arrivano a sfiorare i duemila metri. E’ una cittadina d’alta quota, trovandosi a quasi novecento metri di altitudine, all’ingresso della Valle del Sinni, in un territorio montano caratterizzato dalle asperità dell’Appennino Lucano.

La zona termale si colloca per la precisione a quattro/cinque kilometri dall’abitato del paese, in una località che prende il significativo nome di “Calda”.

Latronico si trova a circa 120 kilometri da Potenza e ancora più distante da Matera, mentre dista appena una ventina di kilometri dalla costa tirrenica, con località quali Sapri e Maratea, e ai confini regionali con Campania e Calabria.

Come arrivare:

La cittadina di Latronico si raggiunge quasi esclusivamente in auto. Basta infatti, a chi proviene dalla Campania o dalla Calabria, uscire allo svincolo della A43 in località “Pecorone” per immettersi sulla Statale che raggiunge il centro termale lucano.

Dalla Puglia, invece, si può percorrere la litoranea ionica fino a Policoro, da dove ci si dirige verso l’entroterra per una trentina di kilometri fino a reimmettersi sulla Statale che porta a Latronico.

Storia

Le virtù terapeutiche di queste acque sono note probabilmente sin dalla preistoria. Ricerche archeologiche svolte agli inizi del Novecento presso le Grotte di Calda, nelle immediate vicinanze delle sorgenti, hanno portato alla luce stipi votive considerate dagli studiosi depositi sacri connessi col “culto delle acque salutari”.

La denominazione di Calda, che individua la località in cui si trova la fonte e le vicine grotte testimonia di per sé l’antichità del ricorso a queste acque termali da parte delle popolazioni dei dintorni.

In epoca storica, la prima testimonianza scritta circa l’uso e la salubrità di queste acque risale al 1732, quando il dottor Michele La cava le cita dicendo che gli abitanti della zona le usano a scopo curativo.

Nel 1842, infine si hanno le prime analisi scientifiche delle acque di Latronico, effettuate dal celeberrimo chimico Grocco.

Le acque e indicazioni terapeutiche

Le Terme di Latronico sono alimentate da due fonti di acqua benefica: la “Grande sorgente”, classificata come bicarbonato calcica e la “Piccola sorgente”, classificata come bicarbonato calcico sulfurea. Entrambe le sorgenti offrono acque ipotermali mediominerali che sgorgano alla temperatura di 22°, caratterizzate anche da una discreta radioattività.

L’acqua termale di Latronico è indicata per la cura di malattie dell’apparato circolatorio, dell’apparato respiratorio e auditivo, per le malattie epato-biliari e gastro-enteriche, e per i disturbi reumatici dell’apparato osteo-muscolare.

Trattamenti in evidenza

I principali trattamenti delle Terme di Latronico sono la fangoterapia e le inalazioni.

I fanghi fruiscono di apposite fangaie in cui la materia plastica viene fatta riscaldare fino a 47°-50°, con l’acqua termale che vi fluisce in continuità fino alla completa maturazione dell’argilla medicamentosa.

Inalazioni, insufflazioni e docce nasali sono particolarmente rinomate alle Terme di Latronico in virtù della notevole efficacia dell’acqua benefica sulle alte vie respiratorie.

Oltre alle terme

Nei dintorni di Latronico si trovano importanti siti archeologici da visitare. In primo luogo le Grotte di Calda, cinque cavità naturali che, oltre a rivestire una grande importanza geologica con le sue formazioni stalattitiche, è stata abitata dall’uomo in epoca preistorica, come confermato dai reperti emersi e conservati presso il locale Museo Archeologico. Ci sono poi il Colle dei Greci, in cui sono state portate alla luce necropoli risalenti al periodo della Magna Grecia ed il curioso “pesce fossiel”, rivenuto in una lastra di pietra alle pendici del Monte Alpi.

Molto importanti le aree naturalistiche: Latronico fa parte infatti del comprensorio del Monte Alpi, e allo stesso tempo rientra all’interno del Parco Naturale del Pollino e della Comunità Montana Lagonegrese. Un’ottima occasione per escursioni faunistiche e percorsi trekking nella rigogliosa natura di questi dintorni.

Da non perdere assolutamente anche il centro storico di Latronico, con i suoi vicoli stretti e le abitazioni costruite in pietra lavorata e marmi del Monte Alpi. Delimita il centro storico un’altra principale attrazione del paese, i cosiddetti Calanchi, ovvero una formazione rocciosa frutto dell’erosione da parte di pioggia e vento che hanno modellato nel tempo creste taglienti e appuntite.

Stabilimenti termali

Stabilimento termale Terme Lucane - Terme di Latronico
Stabilimento termale Terme Lucane - Terme di Latronico

Lo stabilimento “Terme Lucane” di Latronico si caratterizza per il pregio della posizione...

Offerte Last Minute Terme di Latronico

Inserisci le date del tuo soggiorno e vedi le migliori offerte

Data check-in

Data check-out

offerte hotel per il tuo weekend alle terme
Prenota Hotel Sette E Mezzo Miglior Tariffa Garantita Booking

Hotel Sette E Mezzo

8,39 km da Terme Lucane di Latronico

L'Hotel Ristorante Sette E Mezzo sorge nel Parco Nazionale del Pollino, a pochi minuti d'auto dalle piste da sci del Monte Sirino. Il ristorante propone piatti della cucina italiana e lucana.

Vedi le camere e le offerte disponibili
€ 70
per il 26 - 01 Vedi offerta

Meteo per Terme di Latronico

Venerdì 18
Venerdì 18 - Pioggia Leggera
Pioggia Leggera
Sabato 19
Sabato 19 - Pioggia Leggera
Pioggia Leggera
Domenica 20
Domenica 20 - Pioggia Leggera
Pioggia Leggera

Mappa Terme di Latronico

Approfondimenti per Terme di Latronico

Le saune più belle d'Europa e la loro etichetta

Le saune più belle d'Europa e la loro etichetta

La presenza di saune in abitazioni private è molto differente da paese a paese. Un interessante studio analizza anche le diverse abitudini dei popoli su come starci.

Terme Lucane: primi 25 anni per l'oasi di benessere di Latronico

Terme Lucane: primi 25 anni per l'oasi di benessere di Latronico

La comunità locale si è riunita attorno allo stabilimento termale

Estate in Campania: bagni e fanghi alle acque termominerali solfuree del Tufaro

Estate in Campania: bagni e fanghi alle acque termominerali solfuree del Tufaro

Un luogo di villeggiatura e relax a Contursi Terme

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme

Vedi altre Terme Basilicata