Weekend a Budapest: le terme più belle, cosa fare e cosa vedere

Budapest è divisa in due anime dal vigoroso fiume Danubio: da una parte Pest, il quartiere moderno e dinamico, dall'altra Buda, quello collinare e arcaico. Da questa magnifica unione ha origine lo spirito eclettico della città, tanto solenne e malinconica da una parte, quanto divertente e attiva dall'altra.

Budapest è senza dubbio considerata "La città delle Terme". Le centinaia di sorgenti termali con i suoi 70 milioni di litri al giorno, fanno della città l’indiscussa capitale europea del benessere.

Le migliori terme di Budapest

I bagni di Széchenyi: le Terme degli scacchi

I bagni termali di Széchenyi risalgono al 1881, sono tra i più grandi d’Europa. Qui l’acqua sgorga a una temperatura di 76°C e alimenta ben 20 piscine sia esterne che interne.

I vapori dell’acqua permettono di godersi il bagno nelle piscine esterne anche nei giorni molto freddi. Da provare assolutamente l’esperienza del bagno termale durante una giornata di neve!

CURIOSITÀ: Se siete dei bravi giocatori di scacchi i bagni di Széchenyi sono ciò che fa al caso vostro: uno dei passatempi locali più amati infatti è sfidarsi a colpi di Alfiere, Re e Regina immersi nell’acqua. Imperdibile!

COME RAGGIUNGERE SZECHENYI: Le terme si trovano nel cuore del grande Parco Cittadino (Állatkerti körút 9-11), si raggiungono con il tram n° 72, oppure con la metro M1 (fermata Széchenyi).

ORARI E PREZZI: Le terme sono aperte tutti i giorni dalle 6:00 alle 22:00, il biglietto d’ingresso giornaliero è di circa 17€ e include l’utilizzo della cabina della palestra e delle saune. Il set da bagno non è incluso ma può essere noleggiato o acquistato nello shop.

P.S. Per calcolare i prezzi dei servizi sarà sufficiente moltiplicare il fiorino ungherese (fiorint) per 0,0031. Calcolatrice in mano e: 5700ft x 0,0031 = 17,62

Le terme Rudas: I bagni “turchi”

Le Terme di Rudas, risalenti alla dominazione turca del 1500, sono tra le più antiche e caratteristiche della città e per questo molto apprezzate dai residenti locali. Il fascino di questo splendido stabilimento risiede proprio nel contrasto tra l’architettura antica e quella moderna. Tra le tante piscine termali presenti, le due più suggestive sono: la vasca ottagonale in marmo rosso e la piscina sul tetto con vista panoramica sul Danubio.

CURIOSITÀ: Come da tradizione turca alle terme di Rudas il bagno non si fa in costume ma con un asciugamano che viene fornito all'ingresso. La settimana è scandita da giornate dedicate esclusivamente alle donne e altre solo agli uomini. Ai ragazzi minori di 14 anni non è consentito fare il bagno.

COME RAGGIUNGERE LE TERME RUDAS: Situate nella parte Buda (Döbrentei tér 9) a pochi passi dal fiume, sono facilmente raggiungibile con il tram n°7, fermate Astoria, Blaha e Keleti.

ORARI E PREZZI: Orario d’apertura dalle 06:00 alle 20:00. Il prezzo va da dai 15€ ai 19€ nei weekend. Da non perdere: l’apertura serale durante il weekend, dalle 22:00 alle 04:00 di notte. Il gioco di colori e riflessi è uno spettacolo senza pari.

Le terme di Gellert: le più spettacolari di Budapest

Un'altra meta apprezzatissima, soprattutto per il fascino architettonico in stile Art Nouveau, è lo stabilimento di Gellèrt, aperto dal 1918. Oltre alla vasca termale al coperto, alimentata da 13 sorgenti, negli anni sono state aggiunte due piscine piuttosto suggestive: una ad onde artificiali e una a bolle.

CURIOSITÀ: Una leggenda racconta che qui sin dal Medioevo sgorgassero acque miracolose! Con un sovrapprezzo potete lasciarvi coccolare dai trattamenti aromatici o godervi la terapia del fango.

COME RAGGIUNGERE LE TERME DI GELLERT: Anche le terme di Gellèrt si trovano nel centro della città sulla riva destra del Danubio, (Kelenhegyi út 4.)raggiungibili con i tram 47 o 49 da Astoria.

ORARI E PREZZI: sono aperte tutti i giorni dalle 06:00 alle 20:00. I prezzi si attestano intorno ai 18€ e non comprendono l’attrezzatura da bagno.

Weekend a Budapest: cosa vedere in 2 o in 3 giorni

Un weekend a Budapest, detta la Parigi dell’Est, è sufficiente per farsi un’idea della città e dell’aria che si respira. Vediamo, dunque, una selezione ad hoc delle attrazioni in città.

BUDAPEST GIORNO 1: LA SCOPERTA

Il primo giorno a Budapest è il giorno della scoperta, dello sguardo per aria, dello stupore: come si veste la gente, cosa significa l’insegna sopra i negozi, come si rivolgono i locali ai turisti.

Per questo motivo, la prima mattina è dedicata a una passeggiata per il centro.

Partite dal lungofiume per ammirare il Parlamento di Budapest, il simbolo della città. Il complesso architettonico neogotico stupisce per la sua immensa orizzontalità, bilanciata dalla cupola centrale.

Per quanto riguarda l’altezza, invece, il Parlamento raggiunge 96 metri, esattamente come la Basilica di Santo Stefano. Perché? Per sancire una sorta di equilibrio tra il potere politico e quello religioso. Non troverete grattacieli, dunque, ma dall'alto della cupola della Basilica si gode di una prospettiva mozzafiato.

Un’altra immagine da cartolina della città è quella che vede in prospettiva il Ponte delle Catene e il Castello di Buda. Dopo aver visitato il Castello, sede oggi di musei e istituzioni culturali, dirigetevi verso il Ponte che unisce Buda e Pest: il più antico della città, il più pittoresco e il più famoso di tutto il Danubio.

A questo punto, con 6 minuti di metro fino alla stazione Fővám tér, vi troverete davanti al Grande Mercato di Nagycsarnok, perché viaggiare significa anche scoprire la cultura gastronomica locale. Qui, infatti, potrete concedervi un’esperienza visiva e olfattiva all'insegna del cibo tipico dell’Ungheria: il salame, le grandi frittelle chiamate langos, la salsiccia ungherese. E soprattutto, potrete finalmente pranzare!

Ma rimanete leggeri, limitatevi a qualche spuntino goloso perché è ora di provare le famose terme di Budapest! Le più vicine, ad appena 10 minuti a piedi, sono i bagni Gellèrt.

È stata una giornata piena, sarete stanchi, ma non potete non provare il miglior ristorante di Budapest: il Rosenstein (Mosonyi u. 3) con uno dei migliori punteggi su TripAdvisor.

BUDAPEST GIORNO 2: L'APPROFONDIMENTO

Cominciamo la mattinata con un po' di cultura. È ora di visitare un museo: il Museo delle Belle Arti, che ospita opere di artisti come Picasso e Cèzanne e manufatti dell’antica Grecia, di Roma e di Egitto; oppure la Galleria d’arte Mucsarnok, se preferite l’arte contemporanea.

La cultura mette fame, quindi mentre riscendete per Andrássy út, la strada più emblematica della città, fermatevi in qualche locale per un pranzo leggero. Dato l’imbarazzo della scelta, ne segnaliamo un paio: la Perle Noir Restaurant e Lounge per un servizio chic (Andrássy út 111), o il Tejeskave Kavezo (Andrássy út 86) per un pranzo rapido e delizioso.

Giunti alle sponde del fiume, godetevi una prospettiva originale e privilegiata della città con una crociera sul Danubio! Le gite in barca possono essere di vario tipo e costo, con o senza cena, diurne o notturne, ma tutte offrono un’esperienza indimenticabile.

BUDAPEST GIORNO 3: WEEKEND ROMANTICO

Se siete fortunati e avete un terzo giorno per godervi il vostro fine settimana romantico Budapest, c’è ancora molto da fare. Pochi turisti si concedono qualche ora di relax dentro al parco galleggiante del Danubio: l’isola di Margherita. Situata tra Buda e Pest, in mezzo al fiume, l’isola è il polmone verde di Budapest e la meta per lunghe passeggiate e ore di ozio degli ungheresi.

Un gioiello architettonico di grande fascino è il Bastione dei Pescatori, che fa da ingresso al quartiere romantico di Buda con la sua ampia scalinata, le guglie e le 7 torri rappresentanti le tribù magiare. Dalla cima del regale edificio, si può ammirare una delle migliori viste della città: i riflessi del Danubio, il Parlamento e il Ponte delle Catene.

La ciliegina sulla torta: regalatevi una serata speciale immersi nelle Terme di Rudas, aperte anche di notte, o in altri stabilimenti che organizzano eventi unici al tramonto.

Cosa fare a Budapest di sera?

La stanchezza del viaggiatore si fa sentire? Tornate nel vostro alloggio, fatevi una bella doccia calda e ricaricatevi per la sera! È già il secondo giorno e ancora non avete conosciuto la movida di Budapest: è ora di rimediare.

Dove trascorrere la serata a Budapest? Una delle aree più vive della città è sicuramente il quartiere ebraico, vicino alla Sinagoga, che pullula di ristoranti, ruin bar, ovvero caratteristici locali ricavati da edifici in rovina dove ascoltare musica e bere birra, borozò, le caratteristiche enoteche ungheresi, o i tipici wine bar, detti sörözo.

Nel quartiere ebraico di Budapest potrete gustare la cucina kosher più autentica: provate la zuppa di Carmel (Kazinczy utca 31) o i piatti classici nella bellissima location di Mazel Tov (Akacfa utca 47). Infine, per chiudere la serata in bellezza, un buon cocktail al modaiolo ruin bar Szimpla Kert, inserito nei 100 migliori club del mondo dalla Lonely Planet.

Natale e Capodanno a Budapest

La capitale dell’Ungheria è una meta ottimale per festeggiare il Natale o il Capodanno, grazie alle offerte, ai prezzi low cost e ai tanti eventi organizzati durante le festività.

Nonostante il probabile freddo e il cielo minaccioso, sarete riscaldati dalla vivacità delle strade della città, sempre brulicanti di concerti, festeggiamenti e spettacoli pirotecnici.

Oltre al classico tour dei monumenti più importanti di Budapest, nel periodo delle feste non si possono non visitare i mercatini di Natale che vengono allestiti in città.

Tra tutti, di particolare interesse è il mercato natalizio di Piazza Vörösmarty, caratterizzato da decine e decine di stand simili a chalet di montagna con prodotti gastronomici tipici, artigianato ungherese e regali natalizi. Qui potrete sorseggiare vin brûlé, passeggiando tra le bancarelle alla ricerca di souvenir per i vostri cari.

Un'idea per riscaldare il corpo e l’anima è quella di trascorrere il Natale o il Capodanno nelle famose terme di Budapest. Infatti, la maggior parte degli stabilimenti rimangono aperti anche durante le festività, e in alcuni casi, organizzano serate speciali con dj set e musica dal vivo.

Queste sono solo alcune delle tante meraviglie che nasconde Budapest. Il resto lo lasciamo a voi! 

Le migliori offerte  Hotel e B&B

OFFERTE
€ 46 / notte
03 Ago - 04 Ago vedi offerta
€ 65 / notte
20 Lug - 21 Lug vedi offerta
€ 78 / notte
03 Ago - 04 Ago vedi offerta
€ 62 / notte
27 Lug - 28 Lug vedi offerta
Terme gratuite per chi sceglie Latronico, in Basilicata

Terme gratuite per chi sceglie Latronico, in Basilicata

La proposta del sindaco è rivolta soprattutto ai pensionati ed usa l'acqua termale come incentivo per il ripopolamento della località termale

​Sollievo dalle patologie respiratorie con le acque termali

​Sollievo dalle patologie respiratorie con le acque termali

Allergie, riniti, faringiti e otiti: come curarle efficacemente alle terme

​A Genova le terme incontrano il tennis

​A Genova le terme incontrano il tennis

Alle Terme di Genova il benessere incontra lo sport

Le migliori offerte  Termali

OFFERTE

Vedi tutte le offerte

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme