Terme di Agnano: festa da Pasquetta al Primo maggio

Pubblicato: 09/04/19 09:04

Il Parco del Benessere tra sorgenti termali e gas sulfurei regala acque che superano gli 80 gradi e che i greci ed i romani hanno usato per migliorare il proprio benessere fisico e spirituale.
  Oggi quello stesso Parco si propone ad un pubblico internazionale di appassionati del benessere ed amanti del termalismo che chiede non solo cure e trattamenti, panorami e relax ma anche intrattenimento. Questo avviene, ad esempio, in alcune precise date come Pasquetta, 25 aprile e Primo maggio
In queste date 22 e 25 aprile e 1° maggio la struttura campana propone Relunch ovvero uno speciale brunch del relax nel quale saranno inseriti musica, spettacoli e prodotti tipici.
Tra gli appuntamenti mercatini e raduni di auto e moto d'epoca, mentre in campo sonoro Tony Tammaro sfiderà la cover band dei Beatles; l’irriverente artista napoletano sarà protagonista di una insolita disputa musicale. Protagonisti di Pasquetta anche Andrea Braido e Andrea Innesto "Cucchia" che hanno spesso diviso il palco con Vasco Rossi.

L'occasione di recarsi alle terme è spesso colta soprattutto dall'ospite turistico per poter effettuare una visita al complesso archeologico che si trova sull’antica strada che collegava Napoli a Pozzuoli, dove sul fondo del lago d’Agnano, alla fine del 1800, sono riemersi i resti delle terme romane.

La conca di Agnano è il più vasto bacino termale dʼItalia e le Terme di Agnano, con 72 sorgenti di varia natura e caratteristiche, ne sono la massima espressione.
Nel I secolo a. C. gli ellenici scoprono le caratteristiche curative ma solo nel II sec. d. C. i romani realizzano le strutture per poter sfruttare le acque in ambito termale.

Oggi le acque sulfureo-salso-bicarbonato-alcalino-terrose, costituite da cloruro di sodio, iodio, bromo, calcio, bicarbonato, solfuri sono conosciute in tutto il mondo e sono usate per inalazioni, insufflazioni, aerosol, irrigazioni, ventilazioni polmonari, bagni, fanghi e stufe.

 "Immergersi nelle nostre acque dona alla pelle un effetto emolliente, idratante, antisettico e curativo dei problemi dermatologici, il suo aspetto sarà subito migliorato in elasticità e morbidezza" così lo staff delle Terme di Agnano presenta alcuni degli effetti curativi e spiega che il parco è un’area naturale di 44 ettari, dove vengono proposti ancora antichi rituali di benessere tra abluzioni, massaggi e passeggiate.

Fra i trattamenti consigliati vi è il Ciclo di Stufe composto da 12 saune a calore secco naturale dove poter intervenire su osteoartrosi ed altre forme degenerative come artrosi diffuse, cervicoartrosi, lombo artrosi, artrosi degli arti, discopatia senza erniazione e sintomatologia da irritazione o da compressione nervosa, esiti di interventi per ernia discale, cervicalgie di origine reumatica, artrite reumatoide in fase di quiescenza, artrosi, poliartrosi, osteoartrosi, esiti di reumatismi articolari, osteoporosi ed altre forme degenerative, periartrite, spondilite anchilopoietica, spondilo artrosi e spondiolistesi, spondiloartrosi ed ancora reumatismi extra-articolari, reumatismi infiammatori, fibrosi di origine reumatica, tendinite di origine reumatica, lombalgie di origine reumatica, fibrosi, fibromiositi.

GoGoTerme

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme