Autunno a Montegrotto: acque anti age, invecchiate 30 anni

Pubblicato: 10/09/17 08:09

Le sorgenti termali di Montegrotto sono note per l'arricchimento di elementi forniti dal sottosuolo lungo il quale l'acqua scorre per lungo tempo, circa 30 anni partendo dai monti Lessini, nelle prealpi, attraversando poi rocce calcaree fino ad arrivare in superficie ad una temperatura di circa 87° C.
Il Veneto rilancia la sua candidatura nel panorama termale nazionale e lo fa ad esempio con il Mioni Royal rinnovando gli ambienti della Spa e sottolineando l'aspetto 'rilassante' del soggiorno termale che, proprio in autunno, trova una stagione particolarmente gettonata per la ricerca del benessere fisico e psicologico nel passaggio tra estate ed inverno.
"Relax" è la parola chiave del termalismo nel 2017, ma anche la funzione anti age che avrebbero i trattamenti in acqua termale consente alle strutture che sfruttano le acque venete di impiegare un altro termine che appare particolarmente suggestivo come "Rinascita".

La composizione chimica delle acque? "Quest'acqua - spiegano gli esperti - è formata da cloruro di sodio, iodio e bromo, ed è nota ovunque per la sua azione antinfiammatoria, risorsa utilizzata nella balneoterapia per curare numerose patologie come riniti croniche, le laringite, le sinusiti croniche, le tracheiti, le tracheobronchiti, malattie allergiche dell’apparato respiratorio od otiti croniche".

L'acqua termale è fondamentale per la crescita dei fanghi che maturano per almeno 2 - 6 mesi in vasche a ricambio continuo e caratterizzati da un’elevata concentrazione di cianobatteri, alcuni dei quali si trovano solo in questi fanghi "Batteri molto importanti perché producono sostanze ad azione antiinfiammatoria simili al cortisone ma prive di effetti lesivi. Altre glicoproteine ad effetto antiinfiammatorio sono prodotte dalle alghe diatomee presenti in alta concentrazione sul fondo delle vasche di maturazione del fango termale".

L’Hotel Mioni Royal San di Montegrotto Terme invita a provare il termalismo nella stagione autunnale ed apre le porte alla nuova SPA di 750 mq, un ambiente concepito per gli ospiti che desiderano "un luogo di rinascita e relax".

Lo staff presenta così la dotazione della nuova struttura: "Thermarium per rilassare corpo e mente con la purezza del vapore termale, Cascata di ghiaccio tonifica e rigenera grazie alle scaglie di ghiaccio, Docce scozzesi per una sferzata di energia e vigore regolando la temperatura corporea dopo sauna o thermarium, Percorso Kneipp per stimolare la circolazione degli arti inferiori mediante innovativi giochi d’acqua a diverse temperature., Tunnel sensoriale che unisce doccia tropicale, nebulizzazione e cascata cervicale abbinata a cromoterapia e aromaterapia, per stimolare anima e corpo, Hammam termale con aromaterapia per stimolare l’olfatto e liberare la mente con una selezione di essenze naturali, Sauna finlandese che aiuta l’organismo ad eliminare le tossine, Lettini riscaldati con materassi ad acqua calda, per un benefico rilassamento profondo., Parete salina con mattoni di sale rosa himalayano che favorisce la salute delle vie respiratorie, Piscina termale con lettini idromassaggio e getti d’acqua, Ampia area relax con confortevoli lettini per una pausa rigenerante, Piscina termale con lettini idromassaggio e getti d'acqua".

Tra i trattamenti più richiesti in autunno? "Troviamo I profumi dell'uva con esfoliazione alla gelatina d’uva, bagno termale ai profumi di Sangiovese, massaggio ai burri caldi d’uva ed il trattamento anti age carezze di vite".

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme