Bormio tra cielo e terme: percorsi natura e relax

Pubblicato: 13/07/17 15:07

Bormio si trova ad oltre mille metri di altitudine in un anfiteatro naturale al centro delle Alpi, tra nevi perenni dei ghiacciai, verde intenso dei boschi e prati, azzurro del cielo e trasparenza delle acque è un paradiso per gli amanti dello sport, della natura, dell’arte e della cultura.
Qui le calde acque termali sono una meta ambita da un gran numero di ospiti anche sotto al sole ed ai cieli stellati d'estate nei centri di Bormio Terme, Bagni Nuovi e Bagni Vecchi conosciuti per le proprietà terapeutiche delle sorgenti fin dai tempi degli antichi Romani.
Oggi, come ricorda lo staff del centro termale alpino "Disponiamo di oltre trenta differenti pratiche termali, tra cui sette vasche all’aperto utilizzabili dodici mesi l’anno in un ampio e soleggiato giardino con innovativi massaggi e trattamenti della nostra Alpine Spa per una perfetta remise en forme".

Il binomio sport e terme che d'inverno è quasi un passaggio obbligato, dagli sci al legno delle saune, si sposa anche durante la bella stagione con le opportunità escursionistiche fornite da un territorio predisposto all'esplorazione.
Le piste del Parco Nazionale dello Stelvio durante la stagione estiva si trasformano in oltre 600 chilometri di tracciati da percorrere in mountain bike, a piedi o a cavallo, e magari sulle più grandi salite che hanno contribuito a rendere nobile il ciclismo in Italia e nel mondo: il Passo dello Stelvio, il Passo del Gavia e il Mortirolo.

Interessanti e suggestive escursioni attendono gli ospiti delle vasche termali. Nei luoghi del cuore degli amanti della montagna, tra i percorsi che si desidera affrontare, c'è anche il Giro del Confinale che permette di immergersi nella natura unica, selvaggia e incontaminata del Parco Nazionale dello Stelvio, tra la Val Zebrù, la Val Cedec e la Valle del Confinale.

Gli esperti della montagna lo definiscono un itinerario accessibile, modulabile e percorribile sia a piedi che in mountain bike pensato per offrire un nuovo modo di vivere e conoscere le Alpi che si basa su due moduli: di tre giorni, adatto a famiglie e gruppi di escursionisti con tappe da 4/6 ore, e due giorni, con tappe da 6/8 ore per i più esperti.
Lungo il percorso la possibilità di sostare e pernottare presso gli attrezzati e confortevoli rifugi alpini.

"Il periodo estivo  e fino al 20 settembre è ritenuto un momento ideale per affrontare questo percorso ad anello tra boschi, ghiacciai, piante secolari, prati d’alta quota e vallate verdissime avvalendosi di esperte guide alpine, per andare alla scoperta della flora e della fauna selvatica: qui è possibile scorgere, tra i tanti animali selvatici, stambecchi, gipeti, camosci ed ermellini".

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme