​Umbria, terme scoperte per caso: il sogno di una Spa

Pubblicato: 01/08/15 14:08

Durante uno scavo necessario per creare un pozzo di raffreddamento per una centrale idroelettrica, gli operai hanno trovato due vene d'acqua fredda ed oltre i 70 metri, l'acqua è sgorgata a 38 gradi. L'Università di Perugia ha catalogato la sorgente come natura termale.

Federterme rivela che Graziano Savignani, attuale titolare delle Terme di Villa Valentina, sogna la realizzazione di un nuovo polo ricettivo termale ed ha già proposto al sindaco di Umbertide, Marco Locchi, di effettuare i lavori finanziati privatamente.

La nuova sorgente, La Mola, secondo gli esperti potrebbe erogare acqua alla temperatura di circa 50 gradi, perfetta per la fangoterapia.
La sorgente che oggi alimenta le Terme di Villa Valentina si trova a 420metri di altitudine in Località Serra Partucci nel Comune di Umbertide. Le proprietà terapeutiche dell'acqua termale Fonteserra costituiscono una cura naturale per le principali malattie cutanee e artroreumatiche.

Le Terme Fonteserra SPA presso il Centro Benessere di Villa Valentina usano un'acqua bicarbonato-calcica magnesiaca che, grazie alle sue proprietà minerali, è ideale per la cura della pelle. Nelle tre piscine termali coperte e scoperte, si pratica la balneoterapia che ha un effetto detergente sulle superfici cutanee.

In Val Tiberina, le acque termali sgorgano a 15 gradi nel parco verde in cui è immersa la SPA. Tra le patologie trattate ci sono: psoriasi, acne, eczemi cronici, dermatite seborroica e atopica, postumi di herpes-zoster e prurito.

GoGoTerme

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme