Nuove Terme in Val di Fassa: lavoro, turismo e benessere

Pubblicato: 03/04/16 11:04

QC Terme ha già avviato la ricerca di massaggiatori, addetti all'area wellness ed altre figure professionali che animeranno la nuova struttura del nord Italia.
Nelle previsioni dei tecnici termali una capacità ricettiva superiore a 400 ospiti contemporaneamente, si parla di un numero di ingressi annui, a regime e prudenzialmente, attestati fra le 120.000 e le 140.000 unità.
Vi sarebbe grande attesa da parte di numerosi commercianti ed imprenditori della zona montana che hanno contribuito nel corso degli anni a sostenere il progetto.

Una nuova realtà che utilizzerà acque conosciute fin dal '400 grazie alla fonte termale Alloch, già nota anche ai fruitori dei servizi medici forniti dalle Terme Dolomia; un'acqua solfureo-solfato-calcico-magnesiaca-fluorata che sgorga a 1320 metri dalle rocce sedimentarie del Bellerophon del gruppo dei Monzoni alla temperatura di 9,5 °C. 

Nel progetto presentato dalla Società Fassa Terme ecco descritta la struttura: "Vasche termali nella parte coperta dell’edificio ed all'aperto, caratterizzate da dimensioni diverse e dalla presenza di differenti tipologie di idromassaggio e giochi d’acqua, quali idromassaggi ad aria e ad acqua, panche e dormeuse idromassaggio, cascate, idrogetti a pavimento per massaggio plantare, vasche sensoriali dove colore e musica subacquea contribuiranno a creare un’atmosfera speciale, il percorso kneipp (acqua calda e fredda), lettini doccia e bagno giapponese, saune a diverse temperature e realizzate con differenti essenze, bagni a vapore e sale relax, oltre a una importante area destinata ai massaggi. Gli spazi interni ed esterni dedicati al benessere prevederanno, dunque, molteplici ed innovativi percorsi benessere"

Tra gli obiettivi dichiarati "Diventare un fattore di destagionalizzazione dei flussi turistici del territorio. L’obiettivo di generare delle importanti esternalità positive per le valli di Fassa e Fiemme è tra le priorità dell’iniziativa" seguendo così la filosofia che vede le terme come luogo senza tempo, o meglio senza una stagione di riferimento, a prescindere dalle chiusure in alcuni casi dettate dalle necessità di effettuare una straordinaria manutenzione.

Il Centro Benessere termale sarà affidato in gestione al Gruppo Quadrio Curzio, attraverso una società locale alla quale verrà affidato il brand QC Terme.
Gruppo che gestisce circa 550mila presenze all'anno all'interno dei diversi stabilimenti quali Terme di Bormio, Terme di Milano, Terme di Torino, Terme di Prè Saint Didier e Terme di Roma ed ha in piano l’apertura di altri centri come Pozza di Fassa, Chamonix e New York.

Per l'apertura del centro di Pozza di Fassa si ipotizza una data inaugurale per fine dicembre 2016 o inizio gennaio 2017, l’accordo siglato tra Fassa Terme e Gruppo Quadrio Curzio, prevede la sottoscrizione di un contratto di locazione di 18 anni.

"Un centro benessere tra le maestose Dolomiti: un progetto naturale armonioso ed una nuova offerta turistica per la località" spiegano da QC Terme.

GoGoTerme

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme