Notti dei sensi con percorso del gusto: Benessere a marzo e aprile in Toscana

Pubblicato: 06/03/18 17:03

Le Terme di Chianciano sono visitate ogni giorno da famiglie, coppie, giovani ed anziani perché l'offerta dei servizi è variegata con le Terme Sensoriali, le Piscine Termali Theia, le Terme Sillene e i Parchi Acqua Santa e Fucoli.

Fino a maggio sono in programma straordinarie aperture serali con la cena del percorso del gusto firmato dal professor Nicola Sorrentino. Appuntamento sabato e domenica fino al 30 aprile.
Questo il lancio dell'iniziativa "Fra un bagno, una sauna, un fango e una seduta di aromaterapia o una sosta nella piramide energetica, la notte scorrerà veloce: d’obbligo la tappa al buffet ricchissimo con prodotti bio, a km zero" è questo il consiglio dello staff rilanciato anche attraverso i social.

Alle Terme sensoriali sulla base del percorso che può essere personalizzato dal colloquio con il Naturopata l’ospite ha la possibilità di scegliere tra cinque diversi percorsi: depurativo, energizzante, riequilibrante, rilassante ed il percorso del gusto tra vasche con idromassaggi, una di acqua salina, la piramide energetica, il melmarium, l’ice crash, due saune, il bagno turco, le docce emozionali, la fonte dell’Acqua Santa, l’aromaterapia, la cromoterapia, la musicoterapia, il percorso Kneipp e la stanza del silenzio interiore, il giardino esterno e la sala relax. 

Nel Centro Benessere moderne tecnologie per la remise en forme ed il rilassamento psico-fisico ed estetica classica oltre a tecniche derivate dalla saggezza orientale, naturopatia e medicina olistica. Sono presenti programmi specifici per il dimagrimento, il recupero dell’elasticità e tonicità cutanea e per un effetto anti-age.
Il percorso del gusto, è un percorso a buffet ideato dal professor Nicola Sorrentino, direttore scientifico delle Terme Sensoriali e specialista in Scienza dell'alimentazione e Dietetica, in Idrologia, Climatologia e Talassoterapia, dove la leggerezza dei piatti si sposa con la bontà, stimolando anche gli altri sensi compresi i colori degli alimenti proposti.
Secondo gli esperti di cromoterapia le funzioni dell'organismo sarebbero influenzate, oltre che dalla composizione degli alimenti, anche dal loro colore e di conseguenza ci si potrebbe curare, disintossicarsi ed addirittura dimagrire seguendo una dieta che tiene in considerazione le tinte degli alimenti. 

Le acque toscane che alimentano le strutture vengono descritte dagli addetti ai lavori che ne consigliano l'assunzione in determinate forme e per obiettivi mirati: 

L'Acqua Santa è un'acqua termale e minerale, classificata come bicarbonato-solfato calcica. La terapia idropinica è depurativa, detossinante, stimola il metabolismo ed è efficace per favorire l'eliminazione degli effetti delle terapie farmacologiche prolungate. Si beve alla fonte, nel Parco omonimo, dove sgorga alla temperatura costante di 33°C, al mattino a digiuno, per cicli di cura consigliati di almeno 12 giorni, convenzionata con il SSN, secondo le modalità prescritte dal medico; è efficace per le patologie del fegato e delle vie biliari, quali la dispepsia di origine gastroenterica e biliare.

L'Acqua Sillene è utilizzata nella balneoterapia carbogassosa e nella preparazione del fango termale. Caratterizzata da un elevato contenuto di anidride carbonica libera, è utilizzata per la balneoterapia a completamento della cura idropinica e come base per le fangature della regione epatica, nella balneoterapia carbogassosa per patologie vascolari, nelle fango balneoterapie per la cura delle patologie artroreumatiche.

L'Acqua Fucoli ha una temperatura alla sorgente di 16,5°C ed è, quindi, un'acqua minerale fredda e si classifica come acqua bicarbonato-solfato-calcica. Alla Sorgente, si assume nel pomeriggio, a processo digestivo completato, e determina un aumento della quantità della bile favorendone il deflusso; è indicata per regolarizzare la motilità intestinale ed esercitare un'azione antinfiammatoria sulla mucosa gastroduodenale. Ricca di calcio, contribuisce a prevenire l'osteoporosi.

L'Acqua Santissima, classificata come acqua bicarbonato-solfato-calcica-alcalino-terrosa, viene utilizzata presso le Terme di Chianciano per inalazioni e areosolterapia per adulti e bambini e per docce nasali. E' ipotermale e sgorga alla sorgente alla temperatura di 24°C ed esercita un'azione antinfiammatoria, mucolitica e sedativa sulla mucosa delle prime vie respiratorie e sull'albero bronchiale. È efficace per riniti, sinusiti, tracheiti, laringiti, nelle bronchiti croniche anche asmatiformi.

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme