Le saune più belle d'Europa e la loro etichetta

Pubblicato: 16/11/18 09:11

Paese che vai, sauna che trovi. Parafrasando un vecchio detto della saggezza popolare, si può giungere a questa conclusione da uno studio dedicato alle saune di tutta Europa realizzato da Holidu, il motore di ricerca per case vacanza. La ricerca ha preso in considerazione il numero di saune presenti in abitazioni per case vacanze presenti appunto in uno dei punti di riferimento a livello internazionale per trovare una casa vacanza in ogni parte del mondo.

Partiamo con l'analizzare il nostro paese. In Italia, la sauna è “qualcosa di nuovo”, non radicato nella tradizione popolare ancora tanto che soltanto il 2% delle case disponibili ha una sauna inclusa, ponendosi così nelle ultime posizioni di questa graduatoria. Ci sono però anche le dovute eccezioni, in particolare legate alla forte influenza della cultura e tradizione tedesca del Trentino Alto Adige oltre che di due città, la toscana Siena e la campana Sorrento, che aumentano notevolmente la densità di strutture con sauna rispetto alla bassa media nazionale.

Nel nostro paese il costume vuole che in sauna si indossi un costume anche se in Alto Adige ci sono varie eccezioni a riguardo. Come noi, preferiscono coprirsi anche in altri Paesi d'Europa, specificatamente Francia, Spagna, Polonia ed Inghilterra.

Al top per numero di saune presenti in case private, troviamo decisamente a sorpresa la Lettonia dove solitamente in sauna si sta completamente nudi. Nella ricerca di Holidu, una sauna è disponibile nel 65% delle case disponibili per periodi di vacanza.

Da segnalare, rimanendo in Lettonia, a Riga, la capitale dello stato, la sauna Beer Spa dove viene offerto un trattamento completo incluso di... birra! Il trattamento più popolare e apprezzati è infatti un bagno di vapore con legno di betulla inzuppato proprio nella birra.

Dietro la Lettonia troviamo poi la Russia in seconda posizione con il 56% di case disponibili con sauna. In questo paese occhio ad usare i termini giusti però visto che per sauna si intende uno stabilimento erotico, niente a che vedere con la classica banya dove si può tendenzialmente girare nudi anche qui.

Sul gradino più basso del podio troviamo la nostra confinante Austria con il 25% di saune private. Anche qui la nudità è consentita e non sono ammesse le infradito ai piedi. Tra i più bei stabilimenti dei nostri vicini, segnaliamo l’AquaDome di Längenfeld in Tirolo: una struttura di oltre duemila metri quadrati con tante saune e l'evento speciale del venerdì sera con il bagno nelle piscine termali al chiaro di luna.

In quarta posizione troviamo il paese che maggiormente nell'immaginario collettivo viene visto come il regno della saune: la Finlandia con una percentuale del 24%. Anche qui si sta nudi in sauna ma i finlandesi si sentono proprio a casa in sauna tanto che pratica comune berci dentro sia birra che sidro. Non solo: arrostire salsicce all'aperto fuori dalle saune fa parte della loro tradizione nazionale. Se volete provare una delle migliori esperienze finlandesi in fatto di sauna, il consiglio non può che andare a Löyly sulla costa della capitale Helsinki. Una struttura molto grande con terrazze, bar, ristorante e dove si può anche apprezzare un po' di buona musica.

In quinta posizione ecco la Germania con il 21%, altro paese dove il nudismo in Sauna è ben accetto. Qui però vige la regola che nessuna parte del corpo debba toccare la superficie del legno. E' opportuno dunque portarsi un asciugamano per i piedi ed un altro per sedersi.

Torniamo in nord Europa visto che in sesta posizione troviamo la Svezia con il 20% e dove potete tranquillamente stare nudi in sauna ed anche bere birra. La loro etichetta però prevede di non aumentare l'umidità se non dopo aver consultato le altre persone presenti in sauna. Da segnalare una struttura stupenda nella città più a nord della Svezia, Kiruna. Solar Egg è una scultura dove si può godere di un fantastico panorama montagnoso e ascoltare il romantico scoppiettio del fuoco che arde nella stufetta a forma di cuore.

Chiude questa curiosa e particolare classifica la Croazia con il 6% a cui però devono aggiungersi due zone della Spagna, Marbella e Costa del Sol dove c'è un'altissima densità di case private con sauna a livelli mittleuropei. Addirittura a Marbella la percentuale di case con saune è a doppia cifra: 10%

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme