Caldo Natale, bagni di lana alle Terme di Merano

Pubblicato: 16/11/14 11:11

Lana, loden, lana cotta e feltro sembrano derivati dello stesso animale, ma è interessante conoscerne nello specifico le differenze che li caratterizzano anche per non correre il rischio di generalizzare anziché specificarne le importanti caratteristiche.

Il pensiero a fine anno corre a quegli oggetti da appendere alla porta d’ingresso oppure all’albero di Natale, come ai centrotavola realizzati spesso con le proprie mani o comperati ai Mercatini di Natale, tra cui anche quello di Merano.
Come si fa? La lana cotta è una lana lavorata con i ferri e poi infeltrita. Il feltro, invece, è ottenuto attraverso l’infeltrimento vero e proprio della lana, per mezzo di lavaggio in acqua e sapone. Ed il loden? La lana in questo caso viene tessuta e poi fatta infeltrire diventa così spessa e resistente, con funzione isolante e traspirante allo stesso tempo.
 I settori di abbigliamento ed arredo hanno attinto profondamente nella tradizione per produrre: pantofole, borse di ogni tipo e capienti zainetti, ma anche coperte e cuscini, porta accessori come chiavi e cellulari e per finire con le innumerevoli decorazioni natalizie.

In inverno il bagno nella lana di pecora viene proposto dal centro Spa & Vital delle Terme Merano come uno dei trattamenti 'indimenticabili': un materiale che contiene grande quantità di lanolina, una cera dalle proprietà curative, idratanti e antinfiammatorie. Le fibre proteiche della lana si contraddistinguono poi per un elevato contenuto di zolfo e hanno un effetto tranquillizzante, lenitivo e termoregolatore.

In piena linea con la rivalutazione del territorio e la ricerca delle proprie tradizioni, decidere di utilizzare prodotti naturali fa sì che a Merano si possa proporre un bagno dove la protagonista per una volta non è l’acqua, ma la lana della Val d’Ultimo che produce un calore rilassante stimolando la microcircolazione, rafforzando il sistema immunitario, agendo in modo lenitivo contro disturbi reumatici, infiammazioni articolari ed artrosi.

Il freddo Natale può risultare il momento perfetto per scoprire in Alto Adige la tradizione affascinante delle decorazioni realizzate con materiali pregiati che si ritrovano anche all’interno delle Kugln Terme, le sfere colorate posizionate in piazza Terme.

GoGoTerme

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme