Una cartolina per Pasqua: dalle Terme

Pubblicato: 18/02/16 16:02 da

Immagini, scatti che un tempo prendevano posto nelle cornici e sopra gli album rilegati ed oggi occupano la memoria digitale. Qualcuno ne faceva cartoline da inviare a familiari ed amici specialmente in occasione di particolari ricorrenze o festività, quelle cartoline affrancate che piano piano sono state sostituite dalle mail e dai brevi messaggi di testo fino all'avvento dei Social.
Incuriosisce ritrovarsi, oggi, davanti ad una Postcard digitale raffigurante una piscina in pieno inverno.
Forse proprio su questa curiosità da solleticare hanno fatto perno gli organizzatori del pacchetto speciale pensato per Pasqua nei Colli Euganei patria delle acque termali del nord-est.

  Terme, benessere e relax aspettano gli ospiti alle Terme di Galzignano, vicino ad Abano Terme dove il benessere vive a pochi chilometri da altre splendide immagini, quelle di Venezia e Padova.
A disposizione un
 Resort 4 stelle con le piscine termali interne ed esterne più grandi d'Europa dove per tutto l’anno, 6 piscine d’acqua termale, di cui 2 sportive, interne ed esterne, si aggiungono alle vasche Kneipp per un totale di circa 2400 mq dedicati alla balneazione.

Il pacchetto per gli ospiti include: "3 o più notti nella tipologia di camera prescelta in mezza pensione, sconto del 10% sul soggiorno, ricca colazione a buffet, cena presso il ristorante dell'hotel, ricco pranzo di Pasqua con selezione di vini inclusa per la data del 27 marzo e gustosa cena di Pasquetta a buffet per il giorno 28 marzo, libero accesso alle piscine termali, un credit resort da 25 € ad adulto da utilizzare nell’acquisto di un servizio a piacimento".

Le sorgenti dei Colli Euganei, erano considerate già dai Romani il luogo ideale per concedersi “Salus per Aquam”. L’acqua salso – bromo – iodica di Galzignano Terme, nasce dai bacini delle Piccole Dolomiti e dei Monti Lessini nelle Prealpi per poi fluire nella roccia calcarea fino ad una profondità di 3000 metri, per 80 km di gallerie sotterranee dove si arricchisce di sostanze minerali benefiche e sgorgare 30 anni dopo l'immersione ad una temperatura di 87°C.

La stessa acqua utilizzata nelle piscine termali o per terapie inalatorie è fondamentale per la maturazione, conservazione e rigenerazione del fango di argilla e acqua che creano un composto benefico per il sistema immunitario.

Il Fango resta almeno 6 mesi in vasca prima di essere applicato durante una terapia termale composta da 4 fasi: applicazione a 38-40 gradi, doccia calda, bagno ionizzato e pausa relax, oltre alla necessaria reazione di sudorazione.

Per Pasqua il trattamento potrebbe essere presentato come l'equivalente del sentirsi protetti da un guscio che si schiude sotto il getto dell'acqua corrente.

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme
{* *}