Temperature basse e Primavera in arrivo: i consigli delle Terme di Salice

Pubblicato: 16/03/16 15:03 da

Le temperature sono scese in tempo per anticipare la Primavera e così i malanni di stagione, dai raffreddori alle influenze, che molti pensavano di aver scampato, si sono presentati nelle case degli italiani.

Le vie respiratorie, che possono contare sulle difese naturali come ad esempio la peluria nasale, non risentono esclusivamente della temperatura: sono esposte a sostanze tossiche, come polveri, più o meno sottili ed agenti chimici o microorganismi. Smog, fumo, troppa o scarsa aerazione dei locali chiusi, tutto contribuisce ad alterare l'equilibrio fisiologico.

Le cure inalatorie sono considerate da tanti, anche se non da tutti, un metodo utile per prevenire il raffreddamento delle vie aeree.

Lo staff delle Terme di Salice ha studiato in modo particolare la materia proponendo un Focus interessante sull'argomento: "Aerosol, inalazione, humage, doccia nasale, insufflazione e politzer espletano il loro massimo beneficio nelle patologie croniche dell’apparato otorinolaringoiatrico e broncopolmonare. Disponendo di due acque termali diverse, le Terme di Salice possono curare tutte le patologie riconosciute dal Servizio Sanitario Nazionale e senza tempi d’attesa, grazie ad un ampio reparto per le cure".
Presso le Terme, ogni paziente sostiene un colloquio con il medico termale che valuta lo stato di salute e propone delle cure che si differenziano nella dimensione delle particelle d’acqua termale utilizzate: "l’aerosol sfrutta particelle molto piccole che arrivano fino ai bronchi, a differenza dell’inalazione, le cui gocce sono più grosse e si fermano a livello della laringe".

Quanto tempo occorre? "Le cure termali inalatorie si svolgono in pochi minuti, massimo 30’, durante i quali l’acqua termale viene a contatto con le mucose producendo un effetto di detersione e antinfiammatorio".

La struttura di Godiasco Salice Terme ha un reparto inalatorio creato appositamente per i bambini, con medici specializzati ed operatrici termali che aiutano i piccoli ad eseguire bene la cura; è sufficiente la prescrizione del pediatra per effettuare 12 giorni di cura pagando solo i ticket.

Le Terme di Salice offrono acque sulfuree e salsobromojodiche, entrambe utilizzate per le patologie di orecchio, naso, gola, bronchi e polmoni.

Ultimi articoli

2 Giugno di relax in Toscana

​Avete già deciso come trascorrere il ponte del 2 giugno? Noi, non abbiamo dubbi. Il nostro sarà un ponte all’insegna del relax. Le vacanze estive sono ancora lontane ma il bisogno di staccare la spina e riprendere fiato è forte. Per questo siamo convinti che il 2 giugno sia la giusta occasione per regalarci qualche giorno di rilassante benessere.

  • Pubblicato: 16/05/16 12:05

Naso chiuso, starnuti ed occhi arrossati? Inalazioni

 Sempre più numerose le persone che soffrono di allergie

  • Pubblicato: 26/05/16 15:05

Notte Celeste, sconti e spettacoli alle Terme

Serata speciale a Castrocaro Terme

  • Pubblicato: 25/05/16 15:05

Serate termali tra panorami, aperitivi e idromassaggi

Nella campagna senese le piscine termali diventano un salotto conviviale per degustare il sapore tipico del panorama toscano

  • Pubblicato: 24/05/16 17:05

Bagno di Zolfo, il diabolico benessere diventa Buono

Buono wellness in regalo per la SPA Bad Moos

  • Pubblicato: 23/05/16 15:05

Fango dei Colli Euganei: non è vulcanico, ma farebbe faville

Anche grazie alla ricerca il trattamento termale diventa moderno ed attuale rispetto alle nuove necessità scientifiche e sanitarie

  • Pubblicato: 22/05/16 11:05

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme