Natale magico a Fonteverde, nel cuore della Val D’Orcia

Pubblicato: 20/12/17 10:12

Vivere la festa più bella dell'anno nei borghi e nelle chiese che sono tesori di arte e di storia, in un territorio affascinante d'estate quanto d'inverno. Questo il trend del turismo termale che nel 2017 ha visto imporsi le nuove forme di comunicazione digitale anche nel ramo del benessere. Pernottamenti, soggiorno, immersioni totali nelle vasche termali ed una proposta culinaria fondata sul principio della produzione e cucina, tipica locale.

Regalare il Natale in una magica esperienza, da vivere nel cuore della Val D’Orcia. Questo uno dei suggerimenti che stavolta arriva direttamente in mail: mittente, Fonteverde.

La proposta è quella di trascorrere tre notti in un palazzo rinascimentale dove "ogni angolo è una piccola meraviglia, con una spa che tramanda la sapienza di millenni della cultura delle acque termali, e con la meravigliosa piscina panoramica coperta che guarda la bellezza unica del paesaggio attraverso le grandi vetrate".

Un periodo delicato per il metabolismo quello delle festività, ma nel termalismo l'enogastronomia sembra trovare un ottimo alleato. Alle Terme "l’apparato locomotore acquista tono muscolare, il sistema nervoso si rilassa, l’organismo gode delle proprietà antinfiammatorie e analgesiche dell’acqua, il fegato e le vie biliari dell’effetto antitossico e metabolico, l’acqua aiuta inoltre a migliorare la funzionalità delle vie respiratorie e se bevuta, rappresenta una fonte alimentare di calcio utile nella terapia dell’osteoporosi e una fonte alimentare di elettroliti per gli sportivi". Una serie di caratteristiche dichiarate che apre alla fantasia dello chef, spesso stellato, altrettanto spesso pronto a mettere in tavola tradizione ed innovazione sullo stesso piatto.

In Toscana, dove già Etruschi e Romani apprezzavano le acque termali delle sorgenti, le stesse acque ricche di zolfo, calcio, fluoro e magnesio, sgorgano ancora in superficie ad una temperatura naturale di 42°C, continuando a proporre benessere al viandante. 

"A Fonteverde - spiega la direzione sanitaria - impieghiamo l’acqua senza alcun trattamento chimico o fisico che ne alteri la costituzione naturale, la purezza microbiologica è garantita dalla profondità delle sorgenti, dalla continuità e dalla portata del flusso, la naturalità le rende particolarmente apprezzate, le loro caratteristiche chimico-fisiche specificatamente indicate per la prevenzione e la cura del corpo".

Non manca sui Social il riferimento a Capodanno: "A Fonteverde abbiamo preparato un Capodanno unico e speciale. Cinque notti nel cuore della Val d’Orcia, nel palazzo rinascimentale che è stato la residenza termale di Ferdinando I de’ Medici. Un cenone che unisce il gusto delle specialità dello chef al fascino delle sale storiche è il coronamento di un soggiorno che offre il benessere e il potere rigenerante delle acque termali".
A Fonteverde il nuovo anno inizia con "i trattamenti della spa, la meraviglia della piscina panoramica e il relax che solo la millenaria cultura delle acque termali sa regalare" questo il messaggio rilanciato dai mezzi virtuali, consultabili oggi semplicemente da smartphone. 

Per il 2018 il viaggio non finisce, Tuscan Route di Italian Hospitality Collection è la proposta che invita a trascorrere dieci giorni in lungo e largo per la Toscana "Abbiamo cercato attività, visite, luoghi da non perdere vicino ai nostri hotel. Alcuni sono luoghi famosi, altri sono sorprendenti e inconsueti. Insieme compongono un tour indimenticabile" promettono dallo staff.

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme