Il calo del desiderio si cura alla Terme

Pubblicato: 18/01/16 16:01 da

L'italiano medio è conosciuto nel mondo come il prototipo dell'amante latino, scoprire che anche il 'maestro' accusa lo stress è stato un colpo per molti.
In poche ore ha fatto il giro del web il sondaggio condotto da In a Bottle secondo il quale il 36% delle coppie italiane avrebbe smarrito l’intesa e l’affiatamento.
I motivi? Sarebbero molteplici anche se in gran parte legati a una convivenza ingolfata da problemi quotidiani e contingenti, come l’incertezza sul futuro che spinge a ingigantire ogni difficoltà e a dimenticare il motivo per cui si sta insieme.
Un segreto non più segreto, sarebbe il ricorso all'acqua minerale, o meglio alla filosofia in generale che rappresenta l'ambiente termale.  

Molti stabilimenti già da tempo mettono in evidenza la necessità di allontanare lo stress e combattere principalmente le occasioni di tensione: relax, serenità, antistress, leggerezza, abbandono, sono solo alcuni dei termini scelti per raccontare i trattamenti offerti dalle strutture. Immagini, ingredienti, accessori, tutto è studiato per trascinare l'ospite in una dimensione naturale ben distante dalle pareti domestiche e dai luoghi di studio o lavoro.

A risentire dell'ansia sarebbe soprattutto la passione, l’intesa fisica: il 36% delle coppie monitorate ritengono di essere poco o per nulla affiatate, un po’ per via del cosiddetto calo fisiologico, e un po’ per un rapporto che risente di un’eccessiva tensione che alla lunga logora la relazione.

Ritmi eccessivi, stanchezza, la nascita di un figlio e lo stress della vita moderna sono le motivazioni più frequenti di una mancanza di libido. Guai a drammatizzare, ma neppure sottovalutare il problema: il calo del desiderio è una problematica comune, le cui cause possono essere sia fisiche che psicologiche, individuarle magari con l’aiuto di un esperto è il primo passo verso una rinnovata intesa.
In alcuni casi può essere sufficiente evadere, guardare le cose da una prospettiva diversa e riscoprirsi semplicemente coppia.
Sempre secondo lo studio citato da numerose fonti di stampa una coppia su 3 avrebbe già in programma un week end alle Terme motivato con la possibilità di perseguire il benessere psicofisico con l’opportunità di dare nuova linfa al desiderio fisico del partner.
La vacanza termale avvicina la coppia. Il 21% sceglie le Terme perché favoriscono il “tete a tete” che aumenta la possibilità di ascoltare le esigenze dell’altra persona e scoprire lati del carattere sopiti o desideri nascosti.
Massaggi, bagni, saune e fangature, trattamenti estetici e fisioterapici possono diventare un ottimo coadiuvante per ristabilire il proprio equilibrio psicofisico.

Se è vero che un cattivo rapporto sessuale è molto spesso legato a una cattiva comunicazione non va dimenticato che al centro della sessualità vi è il corpo, con quella cura che rende le persone più sicure e di conseguenza attraenti agli occhi del partner.

Cerca Hotel su booking

Data check-in

Data check-out

Migliore Tariffa Garantita
offerte hotel per il tuo weekend alle terme
{* *}